Reati contro la Pubblica Amministrazione

L’area di operatività dei cosiddetti white collar crimes veniva originariamente ricondotta alla sola normativa di contrasto dei fenomeni corruttivi e degli altri reati contro la Pubblica Amministrazione. Il diritto penale di impresa ha in seguito espanso il proprio raggio d’azione, con la criminalizzazione di altri comportamenti devianti rispetto alla ordinaria compliance alle buone prassi aziendali.

È certo, tuttavia, che quella dei reati contro la Pubblica Amministrazione è materia tuttora centrale nel perimetro della criminalità economica. Si tratta di plurime fattispecie previste dal Codice Penale, ascritte a pubblici ufficiali ed a privati in presenza di comportamenti che ledono o mettono in pericolo il buon andamento e l’imparzialità della P.A.

Lo Studio assiste chiunque, soggetto pubblico o privato, sia coinvolto in procedimenti per reati contro la Pubblica Amministrazione, quali la corruzione, il peculato, la concussione, l’induzione indebita a dare o promettere utilità, l’indebita percezione di erogazioni pubbliche.

Mettiamo inoltre la nostra esperienza processuale a disposizione delle imprese che vogliano individuare e gestire il proprio rischio corruttivo, supportandole nell’implementazione dei più adeguati strumenti di risk assessment e risk management – ultimo dei quali, in ordine di tempo, il whistleblowing di cui al D. Lgs. n. 24 del 10 marzo 2023.