Procedure di revisione

L’errore giudiziario può compromettere la vita di una persona, se ingiustamente accusata e condannata all’esito di un processo penale definito con sentenza irrevocabile.

Il nostro codice di rito consente di rimediare all’errore contenuto in una sentenza di condanna definitiva, tramite la procedura di revisione, prevista come eccezione alla regola della intangibilità del giudicato.

Tra i casi tassativi di revisione è prevista anche la richiesta di riapertura del processo, quando ciò sia necessaria per conformarsi ad una sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.